Il Napoli frena, 0-1 contro il Cagliari.

Il Napoli avrebbe, quanto meno ai punti, ampiamente meritato la vittoria e pure con ampio margine.

Fermato da sfortuna e imprecisione delle punte: tonfo casalingo pesante ma dettato dalla casualità.
Un primo tempo deludente dettato da poca profondità e troppo legnosi nell’impostazioni del gioco.

Mosse come Llorente al posto di uno spento Insigne, poco adatto al 4.4.2, sono tardate ad arrivare regalando altri preziosi minuti al Cagliari che si difende con ordine e nei minuti finali beffa il Napoli con un contropiede portando tre punti preziosi a casa.


Peccato ma mai come adesso non bisogna mollare pensiamo alla prossima col Brescia e solo e sempre Forza Napoli.