Nel segno di Insigne

Nell’amichevole di Udine l’Italia pareggia 1-1 contro la Spagna campione d’Europa. E Conte può davvero sorridere in vista dell’Europeo, perché gli azzurri hanno fatto più gioco e creato più occasioni. E poi c’è da sottolineare che il pareggio di Aduriz, che nella ripresa a risposto immediatamente al vantaggio di un super Insigne, è stato viziato dal fuorigioco.

Insigne illumina la scena della Nazionale. Lorenzo protagonista di Italia-Spagna terminata 1-1 a Udine. L’attaccante del Napoli ha segnato il gol azzurro ed è stato autore di una splendida prestazione.

Insigne è entrato al 50′ al posto di Eder ed ha subito sfiorato la rete con bel destro dai 20 metri che De Gea ha deviato in volo. Poi al 68′ l’azione vincente: cross di Giaccherini ed entrata in spaccata di Insigne che infila l’angolo più lontano del portiere spagnolo.

Al 78′ ancora gran numero di Lorenzo che cerca il pallonetto dalla linea dell’area e De Gea compie una prodezza per deviare il pallone a fil di traversa.

Per Insigne una serata magica condita dal gol e da giocate di alta scuola. Quello di stasera è la seconda rete con la maglia della Nazionale per Lorenzo.

Nel finale è entrato anche Jorginho che ha festeggiato così la sua prima convocazione in Nazionale.

L’Italia adesso giocherà ancora in amichevole con la Germania il 29 marzo a Monaco di Baviera.

Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli e della Nazionale, ha commentato il pari tra Italia e Spagna ai microfoni Rai. Ecco quanto evidenziato da “Napoli Magazine”: “E’ stata una bellissima serata, con il mio gol. Peccato per il risultato. Abbiamo fatto una buona gara tutti. La Nazionale? Mi sono chiarito col mister. Come ho detto a Conte, ci tengo tantissimo alla maglia azzurra. Darò sempre il massimo e darò tutto alla Nazionale. Il mister è molto bravo, ci insegna tanto, dobbiamo solo seguirlo. Chi andrà all’Europeo darà il massimo”.

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.