Napoli-Real Madrid 1-3, azzurri fuori dalla Champions

Mertens illude ma gli spagnoli rimontano con Ramos e Morata: sono ai quarti

Napoli, 7 marzo 2017 – Niente miracolo al San Paolo. Nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League, il Napoli non riesce nell’impresa di rimontare il Real Madrid. Anzi, esce sconfitto 1-3. Stesso risultato dell’andata. Il gol al 24′ di Mertens illude i partenopei ma a svegliare i ragazzi di Sarri sono due schiaffi in rapida successione di Sergio Ramos in avvio ripresa, dopo un primo tempo chiuso meritatamente in vantaggio dai campani.

Con due deviazioni di testa su calcio d’angolo, al 6′ e al 12′ della ripresa, il difensore spagnolo rimedia a una situazione che si era fatta complicata al termine dei primi 45′ per gli ospiti, andati sotto 1-0  e sofferenti per tutto il primo tempo. Chiude i conti Morata nel recupero.

Al Napoli, costretto a dire addio alla Champions League, resta la consolazione di una grande performance che va riconosciuta malgrado il risultato finale. Lo testimoniano i cori e gli applausi che il San Paolo ha tributato alla squadra dopo il triplice fischio.

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.